NASPI Nuova modalità domanda - Sportello Amico del Citadino
NASPI Nuova modalità domanda - Sportello Amico del Citadino

NASPI Nuova modalità domanda

NASPI Nuova modalità domanda per l’ indennità di disoccupazione, più tempo con il virus

Spostate di 60 giorni la scadenza per presentare la domanda Naspi ecco le news!!

Naspi e Dis coll: più tempo per la domanda
Per chi ha perso il lavoro tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2020, la scadenza per fare domanda di Naspi o Dis coll slitta di 60 giorni.

Quindi, sono valide le richieste presentate entro 128 giorni dalla data di perdita dell’occupazione.

NASPI Nuova modalità della domanda presentate oltre il termine standard dei 68 giorni, che sono state respinte a causa del ritardo, verranno automaticamente riesaminate.

Il pagamento delle indennità di disoccupazione parte in base a quando si presenta la domanda, quindi la disoccupazione spetta:

  • a partire dall’8° giorno successivo alla fine del rapporto di lavoro, se la domanda di Naspi è presentata entro l’8° giorno;
  • dal 1° giorno successivo alla data di presentazione della domanda, se la domanda è inoltrata successivamente all’8° giorno
  • dal 68° giorno successivo alla fine del rapporto di lavoro, se la domanda è presentata oltre il termine di 68 giorni, ed entro il 128°.

Naspi e Dis coll: altre scadenze prorogate

Per chi ha la Naspi o la Dis coll, slittano di 60 giorni, e quindi passano da 30 a 90 giorni, anche le seguenti scadenze:
termine per la presentazione della domanda di incentivo all’autoimprenditorialità;

  • termine per la dichiarazione del reddito annuo presunto in caso di rioccupazione con contratto di lavoro subordinato durante il periodo di utilizzo della Naspi;
  • termine per la dichiarazione del reddito annuo presunto per attività lavorativa autonoma o di impresa individuale durante il periodo di utilizzo della Naspi o della Dis coll.

Le domande di incentivo all’autoimprenditorialità presentate per l’avvio dell’attività lavorativa autonoma o di impresa individuale dal 1° gennaio 2020, che sono state respinte dall’Inps perché presentate oltre il termine di 30 giorni, saranno automaticamente riesaminate.

Saranno riviste anche le prestazioni di Naspi e Dis coll fatte decadere dall’Inps per mancato rispetto degli obblighi di comunicazione del reddito annuo presunto (entro 30 giorni), nel caso in cui l’attività lavorativa per la quale è richiesta la comunicazione sia stata intrapresa a dal 1° gennaio 2020.

Scrivimi
Come posso aiutarti?
Buongiorno! 👋
Sono Luigi, segretario generale di Sportello Amico del Cittadino, come posso assisterti?